Blog Post

Ultime News
16 settembre 2015
def-leppard-2015

Def Leppard: ascolta la nuova “Let’s Go”

Il nuovo auto-intitolato album dei Def Leppard non è poi così lontano dall’approdo sugli scaffali. La band ha rivelato tutta una serie di dettagli riguardanti il ​​disco, tra i quali la track-list – scritta a mano su un foglio, fotografata e postata su Instagram – la copertina del full-lenght e una nuova canzone, “Let’s Go”, ascoltabile tramite il widget di SoundCloud a fondo articolo.

def-leppard-album-cover

La copertina di “Def Leppard”. (clicca per ingrandire)

«È una chiamata alle armi», ha dichiarato il cantante Joe Elliott ai microfoni di Rolling Stone, parlando del nuovo singolo. «Il brano è stato scritto per l’80 per cento da Rick Savage. Io ho scritto i versi, lui tutte le musiche e i cori. Lui ce l’ha portata e sapevamo che era una classica Def Leppard song. Tre minuti di pop-rock con chitarroni grandi e grossi e un grande coro. Ha quel ritmo spavaldo, mid-tempo, come “Sugar” (“Pour Some Sugar On Me”, ndr)’ e “Rock of Ages”».
Continua il singer: «L’idea era creare qualcosa di familiare. Voglio dire, quando gli AC/DC tornano dopo anni di assenza, nessuno ha voglia di sentire “Bohemian Rhapsody” da loro, hai presente? Non vuoi che sia così – si vuole “Back in Black”, o qualcosa di simile. Per noi è la stessa cosa, questo è quello che facciamo. Ed è quello che ci piace fare».

Per quanto riguarda il sound del nuovo disco, il frontman dei Def Leppard ha dichiarato: «C’è tutto. Da Bowie, ai Queen, agli Zeppelin, ai, beh, Def Leppard. E, sì, “Let’s Go” potrebbe essere cugino perduto di “Sugar”. “Dangerous” suona un po’ come “Photograph”. Lo sappiamo. Ne Siamo consapevoli. Ma questa è solo una parte del quadro. Ci sono 14 brani, e ci sono canzoni come “Invincible”, che ricorda un po’ come un incrocio tra Billy Idol e i Psychedelic Furs. Noi non rifuggiamo un’idea solo perché non è nel nostro tipico stile».

Conclude Elliot: «Il fatto è che noi non siamo mai stati una band metal tout-court come Megadeth o Metallica, o qualcosa del genere. Abbiamo tanta, troppa melodia nelle nostre teste per esserlo. Ci piace troppo la varietà. Ci piace la chitarra acustica. Ci piace la tastiera. Ci piace il Mellotron. Ci piacciono i Beatles e gli Stones. Ci piaciono gli Sweet e i T. Rex. Non siamo cresciuti solo con i Black Sabbath». “Def Leppard” sarà disponibile sul mercato il prossimo 30 ottobre.

#defleppard Tracklisting Reveal Part 4 as written out by Joe! Go to RollingStone.com tomorrow morning (EST) for a special surprise!

Una foto pubblicata da Def Leppard (@defleppardofficial) in data:


Leave a Reply